FINALITA’

Il progetto “Piccoli scienziati … cercasi” , realizzato insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, ha come finalità quella di avvicinare gli studenti alle materie di tipo scientifico attraverso una metodologia di insegnamento innovativa che punti a coinvolgerli e a renderli attivamente parte del processo istruttivo. Il progetto intende produrre un Cambiamento che, attraverso la metodologia “didattica del fare”, concentra l’apprendimento sulla parte sperimentale e pratica. In questo modo lo studente si sente più coinvolto e più affascinato dai contenuti scientifici che riesce a vedere in natura.

Secondariamente passa attraverso un diverso modo di concepire lo spazio di insegnamento non cattedratico ma di insieme, di lavoro in gruppo, di trasmissione di  conoscenze tra pari, di analisi e osservazione della natura e confronto tra studenti di quello che si è visto. Ciò amplifica la conoscenza e l’assunzione di competenze.

Per finire, il cambiamento prodotto sull’approccio in cui i ragazzi si pongono nei confronti della natura, non come dominatori ma come osservatori per trarre ispirazioni da rendere applicazioni che vadano a migliorare la propria vita.

OBIETTIVI

  1. Trasferire metodologie didattiche innovative nello studio delle scienze;
  2. Trasmettere il valore del rispetto della natura;
  3. Stimolare la creatività dei studenti;
  4. Sensibilizzare la comunità tutta sulle innovazioni didattiche e sul tema del rispetto ambientale.

DESTINATARI

Il Progetto è rivolto ai ragazzi delle classi 3 elementare e 1 media dei tre ISC partner: ISC Sud, ISC Centro e ISC Nord di San Benedetto del Tronto. L’attività di Alternanza Scuola-Lavoro coinvolge una classe 3° del Liceo Scientifico di San Benedetto del Tronto.

ATTIVITA’

VISUAL CENSUS: Attraverso laboratori in classe prima e poi uscite sul campo si raccoglieranno informazioni circa la presenza o meno di animali e piante tipiche di un dato territorio. Si organizzerà una Mostra fotografica. 

BIOMIMETICA: La Biomimetica è la scienza che studia i processi biologici naturali per cercare soluzioni sostenibili ai problemi tecnologici e progettuali dell’uomo. Attraverso laboratori e uscite sul campo si analizzeranno casi reali di innovazioni tecnologiche ispirate alla natura. Si organizzerà una Exhibition dei lavori realizzati.

ALTERNANZA SCUOLA·LAVORO: laboratori in classe e stage sul campo.

ESCURSIONE PREMIO: si organizzeranno due escursioni in altre Riserve Naturali.